La politica inconsistente, le veline comunali e l’opposizione dello “scusi il disturbo”

Altre Notizie

Andrea Pennacchi, comico geniale, al Teatro Cinema Boiardo il 16 febbraio con “Mio padre – Appunti sulla guerra civile”

di Redazione Spettacoli Domenica 6 maggio 1945, alle 10 e tre quarti, mio padre, nome di battaglia Bepi, mio zio Vladimiro e il tenente degli alpini Stelio Luconi medaglia d’oro al valor militare in Russia scoprono di aver vinto la Seconda Guerra Mondiale. Quando è morto mio padre, mi sono svegliato di colpo, come ci si […]

Bologna, dodici misure cautelari tra appartenenti al Collettivo Universitario Autonomo e Laboratorio Cybilla

di Redazione Bologna Questa mattina la DIGOS della Questura di Bologna ha eseguito su disposizione della locale Procura della Repubblica, nella persona del Procuratore Capo dott. Giuseppe Amato e del dott. Antonio Gustapane, titolare delle indagini, 12 misure cautelari, emesse dal G.I.P. del Tribunale di Bologna, dott. Claudio Paris, a carico di altrettanti appartenenti del Collettivo […]

“Peng”, al Teatro delle Passioni dal 9 al 12 febbraio 2023

di Redazione Spettacoli Dal 9 al 12 febbraio (giovedì e venerdì ore 20.30, sabato 19.00 e domenica 16.00) prosegue con Peng il percorso Le Passioni allo Storchi, cinque allestimenti che disegnano un filo rosso dedicato al Teatro delle Passioni. Lo spettacolo è allestito direttamente sul palcoscenico su una gradinata con 50 posti, in stretta prossimità […]

Il Parco nazionale dell’Appennino tosco-emiliano è il primo in Europa con doppia certificazione FSC e PEFC per la gestione forestale sostenibile e i servizi...

di Redazione Bologna In Italia i boschi arrivano a coprire il 37% del territorio: un grande valore che deve però essere gestito in maniera opportuna[1]. È infatti necessario tutelare il patrimonio forestale e arboreo italiano a 360 gradi, tenendo conto dei suoi “servizi ecosistemici”, ovvero i benefici multipli forniti dagli ecosistemi al pianeta e al genere […]

Abusivismo commerciale, la Polizia Locale ha sequestrato 230 pezzi di articoli in pelle contraffatti

di Redazione Bologna Nel corso dei sevizi di contrasto all’abusivismo commerciale, sabato 4 febbraio, agenti del reparto Commerciale della Polizia Locale hanno sequestrato circa 230 pezzi di merce contraffatta in tre interventi: uno in via Montebello e due in via Indipendenza dove, dopo il primo sequestro, alcuni venditori avevano deciso di riposizionarsi. In particolare, un venditore […]

Condividi

di G.G. #Sassuolo twitter@sassuolnewsgaia #Politica

 

Il paese che si sente centro del mondo e dove il Sindaco si rivolge alla madonna in tempi di coronavirus, e in sfregio ai DPCM, e che registra video improponibili per rivolgersi alla popolazione, ha aggiunto un altro tassello alla sua quasi esilarante politica locale degli ultimi lustri. Parliamo della faccenda SGP raccontata con toni trionfanti dalla maggioranza e con toni da permesso e scusate se ci permettiamo di criticarvi dall’opposizione. Sulla questione non c’è nulla da aggiungere. Si racconta tutta da sola.

E’ complicato nell’era sassolese della comunicazione da velina – prontamente rimbalzata dalla stampa locale cittadina, molto seguita e anche di gradevole fattura, nel senso che ci vuole stile anche nel copia incolla, uno stile che a noi manca ad esempio – cercare di ristabilire il giusto rapporto tra chi la politica cittadina la fa, o pretende di farla, e chi non ne vuole sapere di fruirla, attinendosi a messaggi semplici e a mal di pancia che spostano quel 3/4% di elettorato di qua o di là e che serve a far vincere le elezioni. o a perderle. Un’alternanza malata che fa in modo che chi viene dopo distrugga, o metta le pezze a seconda del suo punto di vista, gentile lettore, a chi c’è stato prima in un trionfo di incapacità di programmazione politica che trova il suo orgasmo nell’organizzazione della velina di turno.

… che non è una giovane in minigonna dalle belle gambe e le tette prosperose che appare su certe reti.

Dunque politica poca e fatta male, misure prese coi piedi e poco contestate, un Sindaco che commenta al di fuori di ogni regola non scritta gli interventi delle forze dell’ordine con dito accusatorio, poca grammatica e molti ordini all’ufficio stampa che non è certo in una posizione da invidiare, e troppi “chiediamo scusa” da parte dell’opposizione politica locale alla quale tocca pure mantenere gli equilibri di poltrone in altre istituzione comprensoriali o sovracomunali.

Un po’ triste per un luogo in cui si crede avere cambiato il mondo perché si sono inventati prodotti a base di argilla, che stava già lì, che oggi fanno tutti meglio e nel quale non esiste un teatro, non esiste un cinema, ed esistono le piazze dove vanno i ricchi e quelle dove vanno gli altri, e dove si fanno i mutui per fare le vacanze da ricchi…

E dove la politica è da poveri. Troppo spesso da poveracci. E non la fanno neanche i cittadini, guardate un po’…

 

(3 dicembre 2020)

©gaiaitalia.com 2020 – diritti riservati, riproduzione vietata

 





 

 

 

 

 




%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: