Nuove interruzioni di energia elettrica a Sassuolo chiariscono che Menani non è dio

Altre Notizie

Supporto alla genitorialità, a Bologna attivo un nuovo sportello di consulenza educativa anche per adolescenza e preadoloscenza

di Redazione Bologna È attivo da alcune settimane il nuovo sportello di consulenza educativa rivolto a genitori e adulti di riferimento di adolescenti e preadolescenti promosso da Asp Città di Bologna in collaborazione con il Comune. L’iniziativa, realizzata con il contributo per lo sviluppo e la qualificazione dei Centri per le famiglie e per le […]

Rapina in un supermercato a Bologna

di Redazione Bologna Nel pomeriggio dello scorso 5 dicembre 2022, l’equipaggio di Volante del Commissariato di San Giovanni in Persiceto ha eseguito l’arresto nei confronti di una donna straniera di circa 40 anni per una rapina avvenuta all’interno del supermercato IN’S sito alle porte di San Giovanni in Persiceto. La donna era stata sorpresa dal […]

Meloni è stanca delle “critiche alla manovra”, insomma con le critiche non ce la fanno

di Giovanna Di Rosa La presidente del Consiglio è “stanca delle critiche” alla manovra e trascina Palazzo Chigi sulla pericolosa soglia del come si permettono che è sempre un pessimo segno. Se ci sono critiche ci sono criticità evidentemente, dunque piuttosto che insofferenza sarebbe bene manifestare umiltà, perché chi la bicicletta se l’è cercata poi la bicicletta […]

Condividi

di Redazione #Sassuolo twitter@ERgaiaitaliacom #Black-Out

 

(…) dall’invio della [mia] lettera i problemi non si sono più ripetuti”.

 

Si concludeva in questo modo l’esilarante missiva indirizzata ai gestori terrorizzati e resa nota ai sassolesi dal Supersindaco Menani a proposito dei black-out che flagellano Sassuolo da qualche tempo. Alla lettera da avanspettacolo di quart’ordine si era poi aggiunta la peculiare narrazione menaniana degli accadimenti, culminata con un incontro con i gestori il cui comunicato stampa terminava come segue, riferendosi a possibili nuove interruzioni.

…un incontro cordiale in cui si è fatto il punto sulla situazione esistente e si sono gettate le basi per affrontare in maniera radicale i problemi rilevati in città. Interventi che sicuramente non sono in grado di garantirci che i problemi non si ripeteranno più, ma che ci assicureranno di limitarli al massimo sia nella frequenza che nella tempistica per la risoluzione”.

Un paio di giorni fa ci eravamo chiesti come mai di black out e della loro risoluzione definitiva in città non si parlasse più, ma subito il Sindaco ci era venuto in soccorso indirizzando alla nostra redazione una lettera nella quale imbastiva una infantile polemica con l’ANPI sulla visita di Matteo Salvini dalle parti di Sassuolo che ci siamo ben guardati dal pubblicare, perché un Sindaco leghista giustamente si occupa di cose che coinvolgono il suo segretario e non dei problemi reali di coloro che governa, ridotti ad esperimenti anti-negher e a lettori passivi di sgrammaticati comunicati.

Poi, improvviso, il disastro: un nuovo black out, anzi due, anzi tre, seminano il panico in città e tra le aziende lasciando libero lo scorribandare di orde di ladri ed assassini piombati su Sassuolo aizzati dal buio improvviso e in cerca di sangue fresco e fanciulle vergini.

Pronto questa volta un comunicato congiunto, che due teste ragionano meglio di una, a giustificazione dell’ingiustificabile e a conferma che i deliri di onnipotenza del Sindaco “…dall’invio della [mia] lettera i problemi non si sono più ripetuti” sono per l’appunto deliri di onnipotenza.

 

 

(16 luglio 2019)

©gaiaitalia.com 2019 – diritti riservati, riproduzione vietata

 


 





 

 

 

 

 

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: