24.8 C
Sassuolo
29.9 C
Roma
Pubblicità
Pubblicità

CRONACA

Pubblicità

FIORANO MODENESE

EMILIA-ROMAGNA

HomeIl SassolinoVede Sindaco Menani, succede che nasce il 28 aprile Forza Nord, corrente...

Vede Sindaco Menani, succede che nasce il 28 aprile Forza Nord, corrente federalista degli ex-leghisti dentro Forza Italia

Pubblicità
Iscrivetevi al nostro Canale Telegram

di E.T.

Perché veda, il Sindaco Menani, che i tempi cambiano e arriva il momento in cui oltre a dare la colpa a chi da cinque anni non governa più, tocca prendere una posizione politica. Per farlo occorre avercela, una posizione politica, e articolare attorno ad essa una serie di azioni, tra i quali discorsi da leggere – cosa che non riesce facile a tutti – cose da dire, possibilmente sensate, uscendo dai silenzi che sono sdegnati solo in apparenza, ma in realtà nascondono il vuoto cosmico della giunta, e dalle risposte alle opposizioni che pretendono di essere ironiche ma sono soltanto intellettualmente volgari.

Veda, il Sindaco Menani, che a parte le messe in piazza in piena pandemia per consacrare Sassuolo alla Madonna, politicamente si è fatto ben poco e la politica – anche ammesso che questa sindacatura sia inconsapevolmente prona a pulsioni teocratiche, cosa che ci guardiamo bene dal pensare – deve fare qualcosa di sensato che vada oltre, capirà il Sindaco Menani, proposte di così profonda intelligenza da non essere comprese dai più come quella di mandare una trentina di esodati a lavorare in Russia.
Poi il lavoro se lo sono trovati da soli, un dettaglio, mentre la sindacatura andava avanti festeggiando negozi del centro che chiudevano o scrivendo lettere di fuoco alla Rai dove si invitava con furore la presidente a dimettersi per mere questioni di antenne casalinghe mal posizionate, e la Rai rispondeva di chiamare un antennista.

Lui riusciva pure a vantarsi della risposta ricevuta, ma è un dettaglio. Si chiama avere contezza. E poi mica tutti possono essere mandati a quel paese dalla Rai. E con quella classe.

Ora si torna a votare e veda, il Sindaco Menani, in cinque anni è successo poco: a parte il solito Festival Filosofia, che non è certamente patrimonio culturale della Sindacatura, a parte la fin troppo strombazzata apertura del Teatro Carani, la cui messa in opera risale a molto prima dei miracoli menaniani; a parte gli appelli inopportuni ad un giovane sassolese di cui si sono perse (o che ha voluto far perdere) le tracce; insomma a parte il nulla c’è stato il niente. Ora il Sindaco Menani in scadenza ha la possibilità di far vedere da che parte sta: con Salvini che parla parla e non fa nulla o con Tosi leghista d’antan e i lombardo-veneti alla riscossa che fondano Forza Nord per strangolare il segretario in caduta libera?

Certo sono lontani tempi delle foto comuni con Salvini in piazza a dirne una dopo l’altra tanto chi se ne frega poi torno a Roma, ora le foto se le fa con l’assessore Malagoli, un bell’uomo, distinto, leggerissimamente presenzialista, e in più perfettamente in linea con l’afonia politica del Sindaco.

Veda, Sindaco Menani, lo schierarsi a volte fa bene. Serve persino ai programmi politici, anche se nel caso della giunta che guida (male) da cinque anni a questa parte continuando a dare la colpa a quella precedente, di programmi se ne sono visti pochi. Di alberi tagliati pare senza che ce ne fosse reale bisogno invece, se ne sono visti tanti. Sarà questione di valori, diciamo: come quelli ambientali che dovrebbe sposare chi lascierà il mondo ai giovani, non essendo giovane più.

 

 

(12 aprile 2024)

©gaiaitalia.com 2024 – diritti riservati, riproduzione vietata

 





 

 

 

 

 

 



Comune di Sassuolo
nubi sparse
25.1 ° C
25.5 °
23.1 °
69 %
0.5kmh
81 %
Gio
25 °
Ven
34 °
Sab
30 °
Dom
18 °
Lun
26 °

LEGGI ANCHE