Sindaco Menani, dalla sua giunta si saranno accorti degli assalti No Vax a Roma o no?

Altre Notizie

Condividi

di G.G. #ilsassolino

Glielo chiediamo, Sig. Sindaco Menani, non soltanto come scrivani, ma come uomini e donne affezionati alle buone cause, ed essendosi Lei innalzato – in occasioni tra le più svariate, dai fantasiosi e spesso pleonastici necrologi, alle funzioni in piazza in tempi di DPCM, fino alle garbatissime risposte alle opposizioni o alle sue personalissime opinioni sul Covid-19al ruolo di buon padre di tutti i sassolesi, eventualmente interessati agli aspetti umani di ogni questione così da spingersi a chiederle lumi, a Lei che è anche maestro di saggezza.

Perché la politica e il sapere governare sono altra cosa. Così desidereremmo sapere se lei e la sua pregiata giunta delle grandi manifestazioni, uno spettacolo al mese per tre mesi è quasi un’apoteosi di cultura per chi legge discorsi saltando le righe (non che sia il suo caso), si sono accorti che i No Vax hanno assaltato a Roma la CGIL – che è in buona parte a colore Lega anche se lo chiamano sindacato rosso.

Lo chiediamo a lei che è augustissimo primo cittadino perché qualche settimana fa lei si erse (ereggette) a strenuo difensore della libertà di espressione di un suo assessore che da una pagina Facebook personale, e non istituzionale, dava il suo parere di privato cittadino su Green pass e vaccini dalla sua posizione di privato cittadino, distinta da quella di assessore, perché su Facebook – le sarà noto, lei che su Facebook, pagina istituzionale del Comune, ci postava persino le funzioni in piazza quando erano proibite dai DPCM governativi – si può essere l’una e l’altra cosa. Magari ricordandosi prima di dimettersi da eventuali ruoli istituzionali, ma questa è un’altra questione.

Glielo chiediamo perché non ci risultano discorsi o suoi interventi diretti ai sassolesi di cui lei è anche un po’ padre, che siano serviti a chiarire un po’ della grande confusione generata dall’avere devastato in poche ore la sede centrale del più grande sindacato italiano, il pronto soccorso del policlinico Umberto I e avere persino arrestato un modenese, uno dei capi di IoApro, altra benemerita associazione sulla quale non l’abbiamo mai sentita dire muh, nemmeno quanto il sassolese argutamente si dissociò. E solo i suoi amici baciapile sanno quanto sia importante avere qualcuno la cui saggezza sia anche solo un poco superiore alla nostra che ci aiuti a sbrogliare la matassa di questo mondo nel quale siamo solo di passaggio – e sul quale troppo spesso chi pretende di insegnare agli altri come viverci lascia solo disastri.

Dunque, scusandoci se un suo illuminato discorso ci dovesse essere sfuggito, la informiamo Sig. Sindaco Menani che saremmo lieti di potere assistere ad uno suo fausto discorso che illumini i cammini di chi pensa che i modi per prendere il potere non passino più da elezioni regolarmente vinte o perse, ma da governi-ombra o colpi di stato. Magari il suo discorso potrebbe far bene anche al leader del suo partito, quello che era in piazza con lei per tirarle la volata convinto di far bene. E lei con lui. Restiamo in attesa.

 

(13 ottobre 2021)

©gaiaitalia.com 2021 – diritti riservati, riproduzione vietata

 

 




 

 

 

 

 

 

 

 



%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: